CUB NapoliCUB Trasporti

CUB TRASPORTI NAPOLI: CTP condizioni disperate di sicurezza per i lavoratori degli appalti di pulizia…

Ne Comune, ne regione ne gli organi ispettivi intervengono. Anche qui si aspetta il morto prima d’intervenire. Da lunedì si asterranno dal lavoro. Non si può rischiare la vita lavorando gratis.

La scrivente O.S., già nei giorni scorsi aveva denunciato al comune di Napoli, alla Regione Campania, al prefetto di Napoli e la Protezione civile, pregandoli d’intervenire per mettere in sicurezza il lavoro dei dipendenti della ICI Servizi dell’appalto della CTP di Napoli nella pulizia e la manutenzione dei mezzi. Sono giorni ormai che questi lavoratori operano senza mascherine, guanti mono uso e non hanno a disposizione il disinfettante per le mani, il tutto contravvenendo a quanto disposto del DPCM sicurezza Covid-19. Il loro è un servizio considerato essenziale. Le istituzioni le considerano essenziali solo per non farli scioperare, ma possono morire tranquilli. Basti pensare che ai lavoratori l’azienda le ha dato come divisa lavorativa un kit di una sola divisa monouso. Una divisa mono uso dal giorno 9 marzo giorno che la società a presso l’appalto. Un unica tutta che una volta sporca è stata buttata via è i lavoratori per poter lavorare sono al lavoro con indumenti propri non adatti a questa emergenza sanitaria,  si 17 giorni con una divisa monouso, non solo non è più tollerabile ma è vergognoso che nessuno intervenga. Avevamo detto che era una  situazione insostenibile che se dovrebbe perdurare ancora metterebbe a rischio contagio (si non lo ha già fatto) sia i lavoratori che le proprie famiglie. Va aggiunto che la ditte uscente, La SAMIR, oggi nell’occhio del ciclone per le problematiche Anm, non ha versato le ultime due mensilità. I lavoratori sono al limite del supportabile.

Per tanto se le autorità competente non interverranno urgentemente a ripristinare la sicurezza minima del lavoro da lunedì 30 i lavoratori si asterranno dal lavoro ai sensi dell’art. 2 comma 7 della Legge 146/90. No si può rischiare la vita obbligati a lavorare  gratis

Napoli 26 marzo 2020

Cub-Trasporti Napoli.