Tag Archives: STAGIONALI

IL GOVERNO CONTINUA A PRENDERE PER I FONDELLI I LAVORATORI STAGIONALI

lavoratori stagionali

Con le disposizioni previste dal Consiglio dei Ministri del 11 giugno, emanando i decreti attuativi sull’argomento degli ammortizzatori sociali, il governo italiano, che aveva promesso pubblicamente di occuparsi della vertenza dei lavoratori stagionali tutti, per bocca dei sui politici, come era d’aspettarsi, ha prodotto la famosa montagna che partorisce un topolino. Un topolino che non solo non è risolutivo di nulla ansi crea le condizioni per una precarizzazione stessa e prolungata nel tempo per migliaia di famiglie.

In tutta la documentazione prodotta le uniche parole riservate ai lavoratori stagionali (soltanto per quelli del turismo) sono le seguenti:

“Il decreto comporta anche, come ripetutamente affermato dal governo, una salvaguardia, per il solo 2015, della durata della NASpI con riferimento ai lavoratori stagionali del settore del turismo”

La FLAICA CUB nei prossimi giorni valuterà l’indizione di una giornata di sciopero generale dei lavoratori stagionali.

Se non ora, quando?

FLAICA CUB CAMPANIA

 

NASPI, 1 MAGGIO A SORRENTO PER RACCOGLIERE LE FIRME PER CHIEDERE MODIFICA!!!!!!!

FLAICA 1

A Sorrento il 1 maggio dalle ore 10.00 alle ore 13 in Piazza Angelina Lauro presidio dei lavoratori stagionali del turismo per le modifiche da apportare alla Naspi. Parteciperanno delegazione di lavoratori provenienti da Capri ,Anacapri ,Positano Amalfi e Ischia. Verranno Raccolte le firme per la petizione promossa sul web dal gruppo stagionali del turismo e si terrà un pubblico comizio alle ore 11.00. Noi della FLAICA Uniti CUB di Napoli saremo come sempre al fianco dei lavoratori.

Sorrento, dal Sindacato CUB, lavoratori stagionali e nuovi sussidi di disoccupazione, intervenga il Governo.

negozi chiusi-2

di Salvatore Caccaviello

Sorrento – Ieri mattina A Sorrento affollata conferenza stampa, presso la sede di Via Sant’Antonino ,del Sindacato di Base CUB alla presenza del Segretario Nazionale Marcello Amendola . Il quale ha assunto precisi impegni ed ha proposto un percorso dignitoso e di lotta e mobilitazione per i lavoratori stagionali del turismo.
Ha ricordato le audizioni in Parlamento dove ha partecipato e gli incontro con scarsi risultati conseguiti per evitare la macelleria sociali che da qui a breve si abbatterà sulle famiglie oltre 400 mila che vivono nel turismo ed indotto.
Se la situazione non muterà – ha dichiarato Amendola –  allora avremo un ondata di famiglie a rischio povertà perché la situazione già molto compromessa da redditi individuali e familiari tali che mentre il governo Renzi da una mano ti dava gli 80 euro mensili dall’altra ti preparava un salasso del genere.
Eppure basta poco e tanta buona volontà per modificare l’art 5 del decreto Legislativo . Deve essere il Governo e non il Parlamento . Insomma ci vuole volontà politica da parte del Governo Renzi.
Gli incontri proseguiranno a Capri , Anacapri poi Positano,Amalfi, Ravello ed Ischia per far decollare un presidio nazionale sotto Palazzo Madama dove stanno in discussione i provvedimenti sempre in materia di reddito e di lavoro. Ringraziamo i Consiglieri comunali di Capri ,Dott. Ciuccio e di Sorrento , Rosario Fiorentino per le iniziative di sostegno intraprese nei rispettivi Consigli Comunali.
CUB farà la sua parte fino in fondo”.-
21 marzo 2015 – salvatorecaccaviello positanonews