Tag Archives: orta di atella

Orta d’Atella: il controllo dell’ASL, in ora buona!!!!!!

caserta 1

La Flaica uniti C.U.B., con il presente comunicato, rende noto che in data odierna è stato effettuato un intervento da parte dell’Asl di Caserta presso i locali utilizzati come luogo di lavoro e del piazzale utilizzato come autoparco dai lavoratori del cantiere r.s.u. del Comune di Orta di Atella, pertanto nei prossimi giorni conosceremo i risultati relazionati a seguito del sopralluogo degli ispettori sanitari, i quali hanno preso visione di quanto rappresentato dalla O.S. annotando le criticità presenti nei sottoscala del palazzo sito in Via Santa Caterina e del piazzale sito in Via Giovanni XXIII. Un’amara consolazione appresa che rende ancor più delicata la questione, ma sicuramente una risposta adeguata alle affermazioni espresse dal Segretario Provinciale della Fp CGIL, nelle dichiarazioni apparse nei giorni scorsi sui quotidiani, il quale sostiene che le vertenze messe in atto dalla Flaica uniti C.U.B. mascherino chissà quale interesse economico. Pertanto, alle sopra citate dichiarazioni denigratorie, è necessario ribadire prima di tutto che i dipendenti del cantiere r.s.u. di Orta di Atella sono ancora in attesa di percepire lo stipendio di gennaio, altrettanto importante ribadire che la Flaica uniti C.U.B. è il vero ed unico sindacato di base al servizio dei lavoratori, presente nella Provincia di Caserta in tutti i settori.

Orta di Atella (CE): la lotta dei lavoratori comincia a dare i suoi frutti.

caserta 2

L’azienda Consorzio C.I.T.E. in data 18 febbraio ha fatto pervenire presso la nostra sede una
comunicazione nella quale si dichiara disponibile ad incontrare i rappresentanti della O.S. Flaica
uniti C.U.B., nella stessa data l’azienda aveva richiesto a tutti i dipendenti di svolgere 4 ore di
straordinario in due giorni, la stessa veniva istantaneamente rifiutata all’unanimità.
Appare evidente che anche l’ultimo tentativo, messo in campo dal Consorzio C.I.T.E. per disgregare
il gruppo di operai, non abbia sortito gli effetti sperati, ma abbia registrato l’ennesima dimostrazione
di una ritrovata coesione tra i lavoratori.
Pertanto, in riferimento alla manifestata disponibilità dell’azienda, nei prossimi giorni
comunicheremo luogo e data in cui si svolgerà l’incontro che si preavvisa molto arduo, anche se
siamo fiduciosi di giungere a soluzioni utili per i lavoratori.

Orta di Atella (CE): l’azienda mostra i muscoli, noi non arretriamo di un millimetro su le nostre richieste, ansi rilanciamo.

caserta 1

L’incontro con il primo cittadino ha prodotto un timido raffreddamento tra le parti chiarendo da subito che la vertenza è frutto di un mancato riconoscimento dei diritti dei lavoratori da parte del Consorzio C.I.T.E. che nella fattispecie elude gli obblighi decretati dalla normativa vigente sulla salute e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e pertanto la richiesta di un significativo intervento in merito avanzata al Sindaco dalla Flaica uniti C.U.B. si è resa indispensabile in quanto lo stesso in qualità di committente è responsabile in solido nei confronti dei lavoratori che operano nel territorio Atellano.
La replica dell’azienda Consorzio C.I.T.E. non è tardata ad arrivare nel cantiere, infatti, attraverso una comunicazione di dubbio valore giuridico e contrattuale si richiedeva ai dipendenti di svolgere 4 ore di straordinario in due giorni per ripulire le strade dai rifiuti, inoltre la stessa autorizzava a raccogliere la frazione di secco indifferenziato in data odierna diversamente da quanto stabilito dal calendario di raccolta differenziata che prevedeva la raccolta della frazione umida e dei cartoni.

Pertanto, per puro dovere di responsabilità e dal senso civico che ci contraddistingue, non abbiamo esitato ad informare l’Ente attraverso una nota, che opportunamente alleghiamo alla presente, nella quale si diffida l’azienda a reiterare tale disposizioni che danneggiano sia il committente che i cittadini. Inoltre, vista la prepotenza dell’azienda, sorda alle richieste formulate in precedenza dalla O.S., abbiamo indirizzato un ulteriore nota all’azienda e per conoscenza all’Asl di Caserta preavvisando che allo scadere del terminato fissato si richiederanno interventi alle strutture di competenza preposte al controllo dei luoghi di lavoro, senza ulteriori avvisi prima di dichiarare l’impossibilità a garantire il servizio.

ORTA DI ATELLA (CE): anche oggi adesione allo sciopero del 100% della forza lavoro.

caserta 3

Anche oggi i lavoratori dell’Igiene Ambientali hanno scioperato ad Orta di Atella (CE).

Anche oggi come ieri 100% di adesione allo sciopero. Oggi i lavoratori hanno sfilato per le strade cittadine in corteo fino al municipio locale. Servono risoluzioni definitive ai problemi dei lavoratori. La nostra dignità non si barata. seguono altre aggiornamenti.

FLAICA CUB CASERTA

caserta 1 caserta 2 caserta 3

Orta di Atella: sciopero di tutto il personale il 25 gennaio 2016

igene urbana1

comunicato stampa;
La Flaica CUB stigmatizza la condotta praticata dalla società Consorzio CITE la quale, in una nota trasmessa alla scrivente, diffida la stessa a presentare richieste di assemblee sindacali poiché non legittimata, un atteggiamento inquietante che la O.S. non ha esitato a denunciare, conferendo mandato ai propri legali, i quali presenteranno un’apposita denuncia per condotta antisindacale, ai sensi dell’art. 28 L. 300/70.
Tuttavia, le affermazioni riportate nella suddetta nota sono palesemente in contradizione con le relazioni sindacali esercitate in passato e testimoniate dai verbali sottoscritti tra le parti, di cui custodiamo diverse copie, come numerose sono le richieste
di assemblee retribuite indette dalla scrivente e mai contestate. Evidente, inoltre, l’imbarazzante amnesia trascurando la recente nota pervenuta alla scrivente nella quale si rappresentato alla stessa di aver esaurito il plafond di ore a disposizione di ciascun dipendente per riunirsi in assemblea.
L’episodio, che sicuramente non passerà inosservato, rappresenta un attacco diretto ad ostacolare la libertà di esercizio della Organizzazione Sindacale che, incondizionatamente, vuole rappresentare i diritti dei lavoratori oggi accusati di reclamare il legittimo compenso per il lavoro svolto.
Altrettanto sconcertante le informazioni apprese da alcuni lavoratori, ai quali l’azienda ha minacciato di adottare
provvedimenti disciplinari per coloro che aderiranno allo sciopero proclamato lunedì 25 gennaio p.v., la O.S. in merito, ha invitato gli stessi a depositare querela scritta presso i nostri uffici legali, nel contempo ha garantito un’attenzione costante ad ogni forma di ritorsione nei confronti di lavoratori.
Infine, nella giornata odierna abbiamo incontrato i lavoratori, ai quali abbiamo descritto gli obbiettivi futuri che intendiamo
raggiungere attraverso un programma condiviso, volto a risolvere le innumerevoli tematiche che sono presenti sul cantiere
di Orta di Atella, essenzialmente riguardanti le inadeguate condizioni in cui sono costretti a lavorare, violazioni che saranno oggetto delle prossime rivendicazioni da rappresentare all’azienda e di conseguenza alle autorità preposte, in assenza di un positivo riscontro e senza ulteriori avvisi.

FLAICA CUB CASERTA