CUB TRASPORTI: ALITALIA, forte contraddizione tra parole e fatti

“E’ vero che il messaggio di questo esecutivo cambia direzione di 180° rispetto a quelli mandati dai precedenti governi (in particolar modo dalla sciagurata gestione Calendiana), ma purtroppo, nonostante siano passati oltre 7 mesi, non c’è ancora un testo specifico nero su bianco su questo progetto ma solo parole e soprattutto i commissari, come Gubitosi ad esempio che non ci ha mai fatto chiarezza sui veri conti di Alitalia, nascondendoci buchi di 500 milioni, sono ancora lì al loro posto”, ci ha spiegato Antonio Amoroso, segretario nazionale Cub Trasporti. “C’è ancora forte contraddizione tra parole e fatti. Ci hanno parlato di rilancio, ma il loro primo atto è sulla cassa integrazione – per poi concludere – C’è un rischio concreto di seguire il modello Ilva e questo ci spaventa molto”.

 

Alitalia, Cub Trasporti: “forte contraddizione tra parole e fatti”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *