FLAICA CUB CASERTA – SESSA AURUNCA: TRASFERIMENTO ILLEGITTIMO, IL GIUDICE DEL TRIBUNALE DEL LAVORO ACCOGLIE IL RICORSO.

CANTIERE R.S.U. SESSA AURUNCA

COMUNICATO STAMPA

 

ILLEGITTIMO L’ORDINE DI SERVIZIO “PUNITIVO” CHE LA BUTTOL AVEVA NOTIFICATO AL NOSTRO RAPPRESENTANTE SINDACALE.

 Con sentenza R.G. n.1209/2018 del 14/05/2018 il Giudice del Tribunale del Lavoro di S. Maria C.V. ha ritenuto illegittimo il trasferimento disposto dalla Buttol s.r.l. che obbligava il dipendente a recarsi presso il cantiere r.s.u. di Firenze.

 

Il ricorso ai sensi dell’ex art. 700 del c.p.c., presentato dall’avv. D. Abbate incaricato dal lavoratore, ha messo in evidenza l’atto ritorsivo e discriminatorio, nonché le conseguenze negative in termini economici che avrebbero danneggiato gravemente il bilancio familiare del lavoratore.

Nonostante l’accoglimento del ricorso, però, l’azienda continua a perseguitare il lavoratore obbligandolo ad operare in palese violazione della normativa vigente in termini di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

Infatti il lavoratore risulta che non sia stato sottoposto a visita medica e non possa effettuare le operazioni di cambio d’abito e della cura dell’igiene personale, perché l’azienda non ha fornito ancora un luogo di lavoro idoneo, dotato di spogliatoi, servizi igienici e quant’altro.

Per questa ragione abbiamo inviato tempestivamente una specifica richiesta di fornitura di abiti da lavoro e dispositivi di protezione individuale all’azienda ma per conoscenza anche al Sindaco del Comune di Sessa Aurunca, in qualità di committente, e alle autorità preposte.

 

Teverola 05.07.18                   

 

F.L.A.I.C.A. UNITI C.U.B. CASERTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *