FLAICA CUB CASERTA – SESSA AURUNCA: TRASFERIMENTO ILLEGITTIMO, IL GIUDICE DEL TRIBUNALE DEL LAVORO ACCOGLIE IL RICORSO.

xqBbpkNJohRDTMp-1600x900-noPad

CANTIERE R.S.U. SESSA AURUNCA

COMUNICATO STAMPA

 

ILLEGITTIMO L’ORDINE DI SERVIZIO “PUNITIVO” CHE LA BUTTOL AVEVA NOTIFICATO AL NOSTRO RAPPRESENTANTE SINDACALE.

 Con sentenza R.G. n.1209/2018 del 14/05/2018 il Giudice del Tribunale del Lavoro di S. Maria C.V. ha ritenuto illegittimo il trasferimento disposto dalla Buttol s.r.l. che obbligava il dipendente a recarsi presso il cantiere r.s.u. di Firenze.

 

Il ricorso ai sensi dell’ex art. 700 del c.p.c., presentato dall’avv. D. Abbate incaricato dal lavoratore, ha messo in evidenza l’atto ritorsivo e discriminatorio, nonché le conseguenze negative in termini economici che avrebbero danneggiato gravemente il bilancio familiare del lavoratore.

Nonostante l’accoglimento del ricorso, però, l’azienda continua a perseguitare il lavoratore obbligandolo ad operare in palese violazione della normativa vigente in termini di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

Infatti il lavoratore risulta che non sia stato sottoposto a visita medica e non possa effettuare le operazioni di cambio d’abito e della cura dell’igiene personale, perché l’azienda non ha fornito ancora un luogo di lavoro idoneo, dotato di spogliatoi, servizi igienici e quant’altro.

Per questa ragione abbiamo inviato tempestivamente una specifica richiesta di fornitura di abiti da lavoro e dispositivi di protezione individuale all’azienda ma per conoscenza anche al Sindaco del Comune di Sessa Aurunca, in qualità di committente, e alle autorità preposte.

 

Teverola 05.07.18                   

 

F.L.A.I.C.A. UNITI C.U.B. CASERTA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *