FLAICA CUB CASERTA – CAPUA: ALTRO SCHIAFFO DELLA FALZARANO AGLI OPERATORI ECOLOGICI “ADESSO TOCCA AL COMUNE”

IMG-20180501-WA0033

COMUNICATO STAMPA CAPUA

 

ALTRO SCHIAFFO AI LAVORATORI!

 

Dopo l’accordo a lunga conservazione, siglato dai sindacati tranne la FLAICA CUB, è giunta oggi l’ennesima delusione.

Infatti i lavoratori hanno trovato sul conto corrente due accrediti uno per il saldo di febbraio e l’altro di € 500,00 riferito ad un acconto alla mensilità di marzo.

Quest’ultimo gesto rafforza ancor di più le ragioni che ci hanno indotto a programmare le proteste messe in campo di recente, ed hanno spinto i lavoratori a chiederci di continuare a rivendicare i loro diritti.

Per cui in data odierna è stata annunciata un’assemblea sindacale per il 9 maggio, giorno in cui il Comune dovrebbe liberarsi dal vincolo dei 15 gg. imposto dall’art. 30 del Nuovo Codice sugli Appalti Pubblici e provvedere al pagamento diretto delle retribuzioni scadute ai dipendenti con la formula dei poteri sostitutivi.

Quindi a questo punto tocca al Comune di Capua, Sindaco, Assessore e avvocato incaricato, realizzare quanto promesso ai lavoratori in occasione della riunione tenuta nella tarda serata di lunedì 30 aprile.

Attenderemo fiduciosi che si materializzi la procedura dei poteri sostitutivi, promessa dal Comune a tutte le 51 unità, nel caso in cui non dovesse compiersi decideremo le azioni da intraprendere per il futuro senza perdere tempo inutile.

L’esperienza ci suggerisce di concedere ancora una volta fiducia alle persone che si sono proposte per risolvere definitivamente l’annoso problema, per essere certi di aver fatto tutto il possibile per evitare la rivoluzione!

 

Teverola 05.05.18                                                   F.L.A.I.C.A. C.U.B. CASERTA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *