FLAICA CUB CASERTA – CAPUA: CONFERMATO LO SCIOPERO IL PROSSIMO 24 MARZO

FALZARANO ECOLOGIA 1

COMUNICATO STAMPA CAPUA

 

CONFERMATO LO SCIOPERO DEL 24 MARZO.

 

Nessuna notizia positiva giunge dall’azienda, in merito al pagamento della retribuzione di febbraio, per cui, resta vigente lo stato di agitazione e di conseguenza confermato lo sciopero indetto per il prossimo 24 marzo.

Il Comune sembra non abbia preso in considerazione la richiesta, nella quale si chiedeva di provvedere al pagamento diretto delle retribuzioni ai lavoratori attraverso l’applicazione dei poteri sostitutivi, nonostante lo stesso abbia provveduto a pubblicare bando per conferire l’incarico ad un avvocato esterno e farsi assistere legalmente nell’eventuale risoluzione del contratto con l’azienda Falzarano.

Una situazione davvero allarmante, che purtroppo viene sottovalutata da una parte di operai associati ad altri sindacati, affezionati più ad improvvise proteste spontanee, senza alcuna copertura giuridica, che a rivendicare con forza il diritto allo stipendio attraverso le procedure messe a disposizione dalla LEGGE.

 

Il fatto che l’azienda, prima di pagare gli stipendi, attenda di riscuotere la fattura dal Comune mentre lo stesso prosegua verso la strada della recessione del contratto con l’azienda, rende chiara l’dea di quanto sia complicata la faccenda, dove gli unici a rimetterci saranno ancora una volta i lavoratori, costretti ad attendere che il miracolo degli stipendi si compia prima della Santa Pasqua.

Ma tante sono le questioni ancora in sospeso con l’azienda, la maggior parte riferite al mancato riconoscimento in busta paga di istituti contrattuali, previsti da un già misero ccnl di categoria, senza tralasciare una numerosa serie di provvedimenti disciplinari, senza ombra di dubbio spropositati, che l’azienda si ricorda di notificare ai lavoratori in coincidenza del periodo in cui si terrà lo sciopero, supponiamo che sia l’ennesimo espediente architettato per scoraggiare quanti più lavoratori, anche non iscritti alla FLAICA CUB, ad aderire allo sciopero di sabato prossimo.

 

Per queste ragioni ipotizziamo che, lo scenario che si apprestano a vivere i lavoratori a pochi giorni dalle festività Pasquali, sia sempre più desolante.

Serve un’inversione di rotta per uscire definitivamente dal gigantesco labirinto in cui sono immersi gli operatori ecologici del cantiere r.s.u. di Capua, NOI CI SIAMO!

 

Teverola 21.03.18                                                                         

 

F.L.A.I.C.A. C.U.B. CASERTA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *