FLAICA CUB BENEVENTO – CERRETO SANNITA: SCANDALOSO CON UN BLITZ LA ECOJUNK S.R.L. OBBLIGA I DIPENDENTI A FIRMARE UN CONTRATTO PEGGIORATIVO – SCATTA LA DENUNCIA

N15-860x280

COMUNICATO STAMPA 

 

HA INIZIATO COL PIEDE SBAGLIATO LA ECOJUNK – SCANDALOSO

Eravamo abituati a vedere cose strane ma come quella accaduta stasera agli operatori ecologici di Cerreto Sannita ha dell’incredibile.

La Ecojunk subentra alla Eco Recuperi Cioffi attraverso l’aggiudicazione della gara triennale.

L’azienda di norma avrebbe dovuto convocare le OO.SS. e avviare le procedure previste per il trasferimento dei 5 dipendenti storici.

Tant’è che nella giornata di ieri avevamo invitato e diffidato l’azienda Ecojunk a convocare prima possibile un tavolo tecnico per adempiere all’art.6 del CCNL, obbligo fissato anche dall’art. 20 del Capitolato Speciale di Appalto.

Invece verso le 15:30 un referente dell’azienda ha contattato gli operatori ecologici convocando gli stessi presso l’isola ecologica ai quali ha obbligato loro a firmare un contratto part-time e per giunta a tempo determinato, pena la mancata assunzione.

Un palese atto di prepotenza contro tutti i principi sanciti dalla legge che regolamenta le assunzioni.

Un’azione coercitiva che sarà sicuramente oggetto di una diffida/querela ai danni del referente aziendale, oltre alle denunce che seguiranno per il danno economico arrecato ai dipendenti.

Nei prossimi giorni chiameremo in causa il Responsabile del Procedimento di gara, il quale è tenuto a vigilare sul rispetto di quanto stabilito dal C.S.A., riservandoci di inviare un’apposita segnalazione anche all’ANAC nel caso in cui non dovessimo ricevere i necessari chiarimenti in merito.

Non siamo più disposti a tollerare simili porcherie che hanno già danneggiato in passato operatori ecologici come quelli di Limatola, è giunto il momento di chiedere con forza il rispetto delle regole, le istituzioni a Benevento devono intervenire contro lo sciacallaggio di certe aziende.

Con determinazione siamo e resteremo al fianco degli operatori ecologici di Cerreto Sannita che nei prossimi mesi saranno chiamati ad affrontare una dura lotta per rivendicare un diritto acquisito ed innegoziabile.

Mai come oggi l’imperativo è RISPETTO!

                 F.L.A.I.C.A. UNITI C.U.B. BENEVENTO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *