Monthly Archives: maggio 2018

FLAICA CUB CASERTA – VITULAZIO: CLAMOROSO! LA NUOVA AZIENDA ECONOVA S.R.L. “LA PAGA DA SOLDATO E I COMANDI DA GENERALE”

dav

COMUNICATO STAMPA – CANTIERE R.S.U. VITULAZIO

 

LA SOCIETA’ ECONOVA S.R.L. SUBENTRA ALLA TEAM 3R AMBIENTE ED EREDITA TUTTO ANCHE LE CATTIVE ABITUDINI.

LAVORATORI ANCORA IN ATTESA DEL SALDO DI APRILE.

 

Fallisce il primo tentativo di riportare regolarità e puntualità nel pagamento degli stipendi, nonostante le buone premesse la società Econova s.r.l., subentrata alla Team 3R Ambiente attraverso il fitto di un ramo d’azienda.

Ma i problemi non finiscono qui, risulta infatti che il parco automezzi sia inefficiente e inadeguato per lo svolgimento dei servizi appaltati dal Comune di Vitulazio, sembra che per avviare un automezzo si debba fare ricorso ai cavi elettrici.

Inoltre resta immutata la questione relativa al luogo di lavoro, sito in Sant’Angelo in Formis, poiché la struttura non rispecchia gli obblighi normativi dettati dalla normativa sulla salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro (D.lgs. 81/08).

L’azienda, piuttosto che preoccuparsi dei gravi disagi che sta causando ai lavoratori, per un immotivato ed inspiegabile pagamento di un acconto della retribuzione di aprile, invece di capire la drammatica situazione che stanno vivendo i lavoratori da circa un anno, a causa delle note problematiche che hanno procurato la precedente azienda Team 3R Ambiente, come se nulla fosse continua ad inviarci convocazioni per costituire un tavolo tecnico che ha l’unico scopo di tagliare gli stipendi dei lavoratori, attraverso una riduzione dell’orario di lavoro a tutti, un atteggiamento davvero vergognoso che merita di essere denunciato.

Stanchi di subire umiliazioni i lavoratori si riuniranno lunedì 28 maggio presso gli spazi antistanti il Comune di Vitulazio per chiedere a gran voce il rispetto per i diritti che la Econova s.r.l. sta calpestando, così come aveva fatto la fallita società Team 3R Ambiente.

 

Teverola 25.05.18

 

F.L.A.I.C.A. UNITI C.U.B. CASERTA

FLAICA CUB CASERTA – CAPUA: ALTRO SCHIAFFO DELLA FALZARANO AGLI OPERATORI ECOLOGICI “ADESSO TOCCA AL COMUNE”

IMG-20180501-WA0033

COMUNICATO STAMPA CAPUA

 

ALTRO SCHIAFFO AI LAVORATORI!

 

Dopo l’accordo a lunga conservazione, siglato dai sindacati tranne la FLAICA CUB, è giunta oggi l’ennesima delusione.

Infatti i lavoratori hanno trovato sul conto corrente due accrediti uno per il saldo di febbraio e l’altro di € 500,00 riferito ad un acconto alla mensilità di marzo.

Quest’ultimo gesto rafforza ancor di più le ragioni che ci hanno indotto a programmare le proteste messe in campo di recente, ed hanno spinto i lavoratori a chiederci di continuare a rivendicare i loro diritti.

Per cui in data odierna è stata annunciata un’assemblea sindacale per il 9 maggio, giorno in cui il Comune dovrebbe liberarsi dal vincolo dei 15 gg. imposto dall’art. 30 del Nuovo Codice sugli Appalti Pubblici e provvedere al pagamento diretto delle retribuzioni scadute ai dipendenti con la formula dei poteri sostitutivi.

Quindi a questo punto tocca al Comune di Capua, Sindaco, Assessore e avvocato incaricato, realizzare quanto promesso ai lavoratori in occasione della riunione tenuta nella tarda serata di lunedì 30 aprile.

Attenderemo fiduciosi che si materializzi la procedura dei poteri sostitutivi, promessa dal Comune a tutte le 51 unità, nel caso in cui non dovesse compiersi decideremo le azioni da intraprendere per il futuro senza perdere tempo inutile.

L’esperienza ci suggerisce di concedere ancora una volta fiducia alle persone che si sono proposte per risolvere definitivamente l’annoso problema, per essere certi di aver fatto tutto il possibile per evitare la rivoluzione!

 

Teverola 05.05.18                                                   F.L.A.I.C.A. C.U.B. CASERTA

FLAICA CUB CASERTA – CAPUA: 1° MAGGIO CORTEO DEGLI OPERATORI ECOLOGICI

IMG-20180501-WA0033

1° MAGGIO I LAVORATORI PROTESTANO!

 

Oggi era importante tornare in piazza per rivendicare un diritto imprescindibile.

IMG-20180501-WA0033

Dopo la lunga giornata di ieri, trascorsa presidiando l’aula consiliare del Comune di Capua, senza raccogliere alcuna certezza sui pagamenti delle retribuzioni scadute, siamo scesi in piazza per dare vita al primo corteo organizzato.

dav

Dispiace stigmatizzare il comportamento tenuto dei politici di maggioranza, che in prima istanza avevano rifiutato la proposta di discutere la drammatica situazione degli operatori ecologici, prima di iniziare il Consiglio Comunale, di conseguenza, il rifiuto aveva scatenato le proteste dei lavoratori riprese con atteggiamenti aggressivi e violenti da qualche prepotente consigliere di maggioranza, il quale era molto più interessato al voto del bilancio che alle problematiche delle famiglie presenti in aula.

IMG-20180501-WA0035

Allo stato attuale l’unico risultato raggiunto è quello che, nel caso il Comune voglia o possa attuare i poteri sostitutivi, dovrà provvedere al pagamento diretto di tutti i 51 lavoratori impiegati dall’azienda, e non solo i 40 come sosteneva l’amministrazione.

dav

Alcune indiscrezioni dicono che nella giornata di domani l’azienda sarebbe in grado di corrispondere il saldo di febbraio, mentre il Comune dichiara di essere in grado di attuare i poteri sostitutivi non prima del 9/10 maggio, per cui, la questione resta molto incerta.

sdr

Oggi, però, i lavoratori possono almeno consolarsi con il risultato di una grande manifestazione che di sicuro avrà smosso la coscienza dei più dubbiosi.

dav

Infine è con grandissimo orgoglio che sottolineiamo la presenza dei giovani al corteo ai quali è stato affidato il compito più importante:

REGGERE LO STRISCIONE DELLA CUB!

dav

Distinti saluti.

Teverola 01.05.18                                                   F.L.A.I.C.A. C.U.B. CASERTA