Monthly Archives: novembre 2016

FLAICA CUB CASERTA: SIT-IN DI PRESIDIO DAVANTI AL COMUNE DI CAPUA

capua-2

In sostegno alla vertenza degli 11 lavoratori ingiustamente licenziati nel passaggio di cantiere nella giornata di ieri la FLAICA CUB ha realizzato un presidio con sit in davanti al comune di Capua che ancora oggi continua a nascondere le proprie responsabilità in questo vergognoso passaggio di cantiere. Non accetteremo nessuna soluzione che non prevveda il rientro di tutti i lavoratori al lavoro. Noi non molliamo.

FLAICA CUB Caserta

capua-1 capua-2

FLAICA CUB CASERTA: ATTO INTIMIDATORIO AL NOSTRO COORDINATORE PROVINCIALE

n18

Stamattina, ancora una volta, un componente della CUB della Campania è stato vittima di un atto di intimidazione grave. L’ennesimo ad un componente della nostro O.S..

Al coordinatore Provinciale di Caserta, Giovanni Guarino da sempre in prima linea nella denuncia contro la malavita organizzata che opera indisturbata all’interno delle aziende dei rifiuti a livello regionale, hanno rotto tutti i vetri della macchina come segno di avvertimento per le denunce e le vertenze che si stanno aprendo ogni giorno sul territorio.

A Giovanni va tutta la solidarietà della CUB.

Ma siamo sempre decisi a non cedere nemmeno un millimetro di terreno a questi atti camorristici. Oggi più che mai siamo con Giovanni a denunciare la collusione di una parte della politica locale con questi delinquenti. Andremo avanti fino in fondo. Noi non Molliamo Niente.

FLAICA UNITI CUB

FLAICA CUB CAMPANIA: ASSEMBLEA PUBBLICA LAVORATORI STAGIONALI AMALFI (SA)

amalfi-2

Oggi si è tenuta l’assemblea pubblica dei lavoratori stagionali ad Amalfi per valutare le iniziative fatte e le nuove iniziative da mettere in campo. Tante le proposte messe sul tavolo cosi come è tanta  la voglia di organizzarsi sempre più per fare fronte alle diverse difficoltà che l’inserimento della Naspi a riservato ai lavoratori stagionali.

Abbiamo iniziato un percorso nuovo, con l’intensione di mettere le basi concrette per una crescita della coscienza di lotta anche in questo settore.

Noi non Molliamo

Passa dalla tua parte passa alla CUB

amalfi-1 amalfi-2 amalfi-3 amalfi-4 amalfi-5 amalfi-6

CUB P.I. BENEVENTO: MASTELLA TRASFERISCE I DIPENDENTI CHE DENUNCIANO GLI ABUSI

mastella

MASTELLA TRASFERISCE I DIPENDENTI CHE DENUNCIANO GLI ABUSI

Sono stati notificati questa mattina a Luigi Panella e Gabriele Corona gli ordini di trasferimento dal Settore Urbanistica ad altro incarico preannunciati quattro giorni fa, da alcuni organi di informazione. Panella che è tra i tecnici più qualificati del Comune, finora si è occupato di controllo del territorio con diverse denunce per gravi abusi edilizi, viene assegnato al Settore Commercio, mentre Gabriele Corona, presidente di Altrabenevento, associazione contro il malaffare, viene assegnato ai Vigili Urbani.
Con un apposito comunicato alla stampa, l’amministrazione comunale per smentire l’intenzione punitiva nei confronti dei due dipendenti, ha precisato alcuni giorni fa, che si tratterebbe solo di applicazione del piano anticorruzione con la rotazione di ben 26 lavoratori tutti del Settore Lavori Pubblici e Urbanistica. Secondo la Segretaria comunale, infatti la rotazione dei coordinatori e Responsabili dei procedimenti del Comune di Benevento deve essere attuata entro il 2017 ma solo per il Settore Opere Pubbliche- Urbanistica deve avvenire entro la fine di dicembre del 2016 perché “ Nel corso degli anni 2012, 2013, 2014 e 2016 diversi dipendenti e dirigenti comunali sono stati coinvolti in vari procedimenti penali, per reati contro la Pubblica Amministrazione, alcuni dei quali ancora in corso, con richieste di rinvio a giudizio o non luogo a procedere, altri archiviati a seguito di sentenza di assoluzione. …..La maggior parte dei reati di cui sopra si sono verificati nel Settore Opere Pubbliche ed Urbanistica, per cui nello stesso sarà attuata prioritariamente la misura della rotazione del personale”.
Ma la segretaria sbaglia clamorosamente perché solo dallo scorso anno l’Urbanistica è stata accorpata con le Opere Pubbliche. Negli anni indicati, dal 2012 al 2014, l’Urbanistica era un settore autonomo e NESSUN dipendente è stato coinvolto in attività giudiziarie come indagato o imputato. L’ultimo indagato per una vicenda relativa alle attività di quel settore, l’edificazione nelle SUB–aree, nel 2005 fu l’ing. Antonio De Gennaro, poi prosciolto, che adesso va a sostituire Luigi Panella il quale non ha mai ricevuto alcuna contestazione, né provvedimenti disciplinari o giudiziari. Panella ha invece presentato querela per diffamazione a carico dell’ex assessore Aldo Damiano, condannato, ed ha segnalato gravi illeciti compiuti da vari speculatori e un ingegnere consigliere comunale. L’Ufficio di Vigilanza Edilizia che Panella finora ha diretto, ha recentemente denunciato alcuni casi di abusi edilizi sulle strutture utilizzate per lucrare a danno dei migranti.
Gabriele Corona è presidente di Altrabenevento ed ha presentato negli ultimi quindici anni, diversi dossier ed esposti per gravi reati contro amministratori, funzionari pubblici, delinquenti, faccendieri ed imprenditori corrotti. Si è occupato dal dicembre 2014 anche della scandalosa gestione della mensa scolastica denunciando gravi reati a danno di bambini , malati e anziani, oggetto di una indagine della magistratura che finora ha confermato i gravissimi fatti segnalati. Anche Corona non è imputato o indagato per reati connessi alla attività di istruttore amministrativo presso il settore Urbanistica e di recente si era offerto per accertare la mancata acquisizione al patrimonio comunale di strade, parchi e parcheggi realizzati da privati in cambio di oneri non pagati.
Questa mattina, solo Panella e Corona sono stati trasferiti ad altro settore mentre altri 11 dipendenti del Settore Opere Pubbliche e Urbanistica (quindi siamo a 13 in totale e non 26 come annunciato) hanno ricevuto un ordine di servizio per “rotazione” di incarico ma tutti all’interno dello stesso settore e in diversi casi non si tratta né di coordinatori e neppure di Responsabili di procedimenti. Invece diversi dipendenti sempre di quel Settore, con qualifiche apicali che ricoprono lo stesso incarico da oltre cinque anni, alcuni dei quali anche attuali imputati in processi per corruzione, non sono stati trasferiti.
Pertanto è evidente che il trasferimento di Panella e Corona dal Settore Urbanistica ha solo il sapore della vendetta ma Mastella stia certo, il loro allontanamento dal Settore Urbanistica non serve a farli tacere e neppure a coprire abusi e corruzione. I trasferimenti dei due dipendenti saranno impugnati davanti al Giudice del Lavoro e la CUB presenterà un esposto alla Autorità Nazionale Anti Corruzione e alla Procura della Repubblica.
Alberto Zollo Segretario Provinciale CUB Funzione Pubblica
Amendola Marcelo Segretario Nazionale CUB

FLAICA CUB BENEVENTO: ASIA Benevento, i lavoratori vengono pagati a rate, in tanto la situazione sicurezza è critica.

logon

ASIA Benevento: i lavoratori vengono pagati a rate, in tanto la situazione sicurezza è critica.   

All’Asia di Benevento, nonostante i cittadini paghino una delle tasse rifiuti più alte d’Italia, i lavoratori vengono pagate a rate. Un fatto più che concreto che dimostra l’andamento di una azienda alla deriva. Se a questo se somma il fatto che i lavoratori sono costretti a lavorare in condizioni sempre più critiche e di estremo disagio per ricevere quanto le è dovuto (ma in forma parziale), si è di fronte ad un problema sociale enorme. Nulla fa presagire purtroppo che sarà un inverno tranquillo per i lavoratori del settore ambiente a Benevento. Le maestranze sono ormai  stanche di questa situazione. Qui da tutta l’impressione che si sta aspettando l’irreparabile per agire e intervenire a sistemare le problematiche che sono davanti agli occhi di tutti. Ancora una volta, è ormai sembra che sia cronico, sono al lavoro solo 2 spazzatrici su 7, i mezzi di lavoro sono in condizioni a dir poco inguardabili, e nonostante i lavoratori lo abbiano segnalato più volte,  lo stesso si fa finta di non vedere la situazione attuale di lavoro degli operai sanniti. Visto quanto prima, ci auguriamo in tutto questo, che non si stia lavorando per consegnare la società in mani ai privati, che in molti casi nella nostra regione significa metterli in mani alla malavita organizzata.

 

Benevento 28 novembre 2016

FLAICA CUB Benevento

« Older Entries